23 gennaio 2018
Italia
News e comunicati

Gruppo BASF: utili in significativo aumento nel 2017, superano le previsioni degli analisti

  • EBIT ante special items atteso a 8,3 miliardi di euro (+32% rispetto all’anno precedente)
  • EBIT atteso a 8,5 miliardi di euro (+36% rispetto all’anno precedente)


Ludwigshafen, Germania, 18 gennaio 2018 – BASF annuncia i dati preliminari non sottoposti a revisione per l’esercizio 2017. A conferma delle previsioni del Gruppo, le vendite, l’utile operativo (EBIT) ante special items e l’EBIT sono in forte aumento rispetto all’anno precedente. Gli utili hanno notevolmente superato le previsioni degli analisti.

Le vendite sono aumentate del 12% attestandosi a 64,5 miliardi di euro (2016: 57,6 miliardi di euro). L’EBIT ante special items nel 2017 è atteso a 8,3 miliardi di euro, in aumento del 32% rispetto all’anno precedente (2016: 6,3 miliardi di euro). La crescita degli utili rispetto all’anno precedente è riconducibile principalmente al forte aumento degli utili nel segmento Chemicals. Maggiori volumi e margini nelle divisioni Monomeri, Petrochemicals e Intermediates sono i fattori che hanno contribuito a tale incremento. Il significativo miglioramento degli utili nel segmento Oil & Gas e Others ha contribuito al notevole incremento dell’EBIT ante special items del Gruppo. L’EBIT ante special items nei segmenti Performance Products and Functional Materials & Solutions è inferiore rispetto ai livelli del 2016. Tale risultato è principalmente attribuibile all’aumento dei prezzi delle materie prime, che non è stato possibile trasferire sui prezzi di vendita, e a maggiori costi fissi per la fase di avviamento dei nuovi impianti di produzione. Grazie a un forte aumento degli utili nel quarto trimestre, l’EBIT ante special items nel segmento Agricultural Solutions ha quasi raggiunto i livelli del 2016.

Per il 2017, si prevede che l’EBIT del Gruppo aumenterà del 36% a 8,5 miliardi di euro (2016: 6,3 miliardi di euro). Si prevede che l’utile netto sia superiore del 50% rispetto all’anno precedente e che raggiunga circa i 6,1 miliardi di euro (2016: 4,1 miliardi di euro). La riduzione negli Stati Uniti dell’aliquota d’imposta sulle società dal 35% al 21% si è tradotta in un beneficio fiscale non monetario per minori imposte differite pari a circa 400 milioni di euro nel quarto trimestre 2017.

I dati principali relativi agli utili del Gruppo BASF per l’esercizio 2017 hanno notevolmente superato le previsioni degli analisti. Una panoramica delle previsioni degli analisti, aggiornata mensilmente per conto di BASF, è disponibile sul sito Internet: www.basf.com/analysts-estimates.

Martedì 27 febbraio 2018, alle ore 7:00 (CET), BASF pubblicherà il Report BASF 2017, che include il Bilancio Consolidato e sottoposto a revisione, e nel corso della conferenza stampa annuale (dalle ore 10:30 CET) e della conference call per gli analisti e gli investitori (dalle ore 14:00 CET) commenterà i dati.


Informazioni su BASF

In BASF creiamo chimica per un futuro sostenibile. Uniamo al successo economico la tutela In BASF creiamo chimica per un futuro sostenibile. Uniamo al successo economico la tutela dell’ambiente e la responsabilità sociale. I circa 114.000 collaboratori del Gruppo lavorano per contribuire al successo dei clienti, in quasi tutti i settori industriali e in ogni Paese del mondo. Il nostro portafoglio prodotto è organizzato in cinque segmenti: Chemicals, Performance Products, Functional Materials & Solutions, Agricultural Solutions e Oil & Gas. Nel 2016 BASF ha generato un fatturato di 58 miliardi di euro. BASF è quotata nelle Borse di Francoforte (BAS), Londra (BFA) e Zurigo (BAS). Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Internet: www.basf.com.

Stefania Piccapietra
Corporate Communications Manager Italy
+39 03625121
Ultimo aggiornamento 8 gennaio 2019