Italia
Who we are

Xemium® – Fungicida con effetto a lungo termine

Fungicida altamente efficiente con effetto a lungo termine contro le infestazioni fungine

L’innovativo fungicida di BASF, Xemium® si diffonde nell’intero organismo vegetale, raggiungendo capillarmente le estremità più esterne della foglia con una efficacia notevole e duratura. Si può applicare direttamente sulle sementi come trattamento in modo che ne sia necessaria solo una piccola quantità – facilitando il lavoro degli agricoltori e assicurando protezione fin dal primo giorno. Diversamente da altri prodotti per la protezione delle colture, Xemium può essere applicato a colture specialistiche come frutta e ortaggi, così come a colture estensive come soia e cereali. Nel frattempo è già disponibile in più di 30 paesi, compresi mercati agricoli chiave, come il Brasile, la Germania e gli USA, per circa 100 colture diverse, dalla A di albicocca alla Z di zucchine.

La ricerca a monte

Il principio attivo Xemium è l’ultima scoperta in diversi anni di ricerca nella famiglia chimica dei composti di carbossammidi.

Un team di ricercatori BASF si occupa dal 2001 della realizzazione di prodotti per la protezione delle colture a base di carbossammide. Ulf Groeger, nel ruolo di Global Marketing Manager, ha guidato il team di progetto dal 2007 al 2013. Abbiamo parlato con il Sig. Groeger delle proprietà speciali e dei meccanismi d’azione di Xemium.

QUALI PROPRIETà DISTINGUONO XEMIUM DAGLI ALTRI PRODOTTI?
Groeger:
Principalmente due proprietà che rendono il fungicida così efficace: il suo effetto di lunga durata e le sue straordinarie caratteristiche di dispersione nell’organismo vegetale. Poiché il principio attivo può penetrare attraverso i diversi strati laminari dei vegetali e dei funghi che li attaccano, riesce a raggiungere anche le punte più esterne delle foglie. Grazie alla sua eccellente efficacia, combinata alla sua straordinaria mobilità, Xemium agisce come scudo protettivo per l’intera pianta.

COME AGISCE XEMIUM?
Groeger:
Xemium produce il suo effetto a livello dei mitocondri, le “centrali elettriche” della cellula. Il fungicida blocca in modo molto specifico la catena respiratoria della cellula e impedisce che l’energia disponibile sia immagazzinata nella molecola ATP. Ciò priva i funghi della loro fonte di energia vitale.

Per lei cosa ha significato in particolare questo progetto di ricerca?
Groeger:
Nel 2011 abbiamo lanciato con successo Xemium in Francia, Germania e nel Regno Unito. Il fungicida è oggi approvato anche nel continente nordamericano e sudamericano ed è così avviato nel modo migliore a diventare un fitofarmaco utilizzato largamente in tutto il mondo. Il progetto ha costituito una grande sfida per tutti noi: sono state necessarie un’ottima collaborazione e una preparazione intensiva per fare arrivare il principio attivo in modo così rapido su molti importanti mercati globali. Si è trattato di un periodo stimolante per me, per tutti noi.

Xemium® â   ein neues Multitalent gegen Pilzkrankheiten / Xemiu
Xemium® – un nuovo prodotto versatile contro le infestazioni fungine
innovation

Xemium® – un nuovo prodotto versatile contro le infestazioni fungine

Ulteriori informazioni