20 giugno 2019
Italia
News e comunicati

Air Dolomiti, Automobili Lamborghini e BASF un trio da “lab4.x”  

 

Cesano Maderno, 20 giugno 2019 - “lab4.x” è il nuovo progetto ideato da Air Dolomiti, Automobili Lamborghini e BASF: tre grandi aziende radicate sul territorio italiano che hanno deciso di dare una spinta all’imprenditoria proponendosi come ricercatori e committenti di nuove realtà.

Chiunque, azienda o privato, il cui progetto possa essere utilizzato nel trasporto aereo, automobilistico o nel variegato mondo della chimica, potrà candidarsi al fine di ottenere un mercato di sbocco nel quale commercializzarlo. Il “mercato” in questo caso, saranno proprio le tre realtà ideatrici dell’iniziativa che dopo aver valutato tutte le proposte ricevute, potranno decidere di realizzarne una o più di una, proponendosi come primi clienti.

Il progetto, coordinato dallo Studio Legale dell’Avvocato Antonio Pavan di Treviso, che dell’innovazione ha fatto un irrinunciabile punto di riferimento, ha lo scopo di incentivare la nascita e lo sviluppo di attività economiche imprenditoriali da parte di soggetti fortemente motivati, il tutto in un’ottica di social responsibility volta a promuovere, in particolare, giovani e innovative realtà imprenditoriali.

Dal 18 giugno al 31 agosto 2019 al seguente link https://lab4x.airdolomiti.it/lp/startup sarà possibile visionare l’intero regolamento oltre che inviare la candidatura compilando la domanda di partecipazione con tutte le specifiche inerenti al progetto proposto e al soggetto partecipante.

Partner scientifico-tecnologico di “lab4.x” sarà ENEA, l’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo economico sostenibile, che supporterà l’iniziativa mettendo a disposizione delle imprese richiedenti strumenti avanzati disponibili nei 14 centri di ricerca e grandi laboratori sul territorio nazionale, soluzioni tecnologiche e prodotti disponibili nell’Atlante dell’Innovazione Tecnologica.

“Ciò che ci ha spinto ad ideare questo progetto è la convinzione che tra la moltitudine di giovani aziende di piccole o medie dimensioni ve ne siano sicuramente alcune con ottime proposte ma che non riescono a imporsi sul mercato per diverse motivazioni. Assieme ad Automobili Lamborghini e BASF vogliamo dare il giusto valore al lavoro di queste realtà per contribuire allo sviluppo e alla competitività del Paese”, esordisce Joerg Eberhart, Presidente e CEO di Air Dolomiti.

“Far parte di questo progetto è coerente alla nostra visione di fare impresa oggi. La produttività e il business devono essere messi sempre più in relazione a un approccio socialmente responsabile, che ponga l’accento sulla centralità delle persone e dei giovani, il nostro futuro. Facilitare l’imprenditorialità giovanile valorizzandone i progetti è uno dei modi che abbiamo scelto per poter contribuire fattivamente al progresso e all’innovazione della società”, aggiunge Stefano Domenicali, Chairman e CEO di Automobili Lamborghini.  

“Siamo determinati ad investire nel futuro del Paese, anche supportando l’imprenditoria locale”- dichiara Andreas Riehemann, Presidente e Amministratore Delegato di BASF Italia. “Per un grande Gruppo come il nostro, orientato allo sviluppo sostenibile, facilitare giovani e start up innovative a muovere i primi passi è motivo d’orgoglio, oltre a rappresentare una misura concreta per valorizzare il talento italiano”.

“Per ENEA –  ha sottolineato il Presidente Federico Testa – “è motivo di particolare soddisfazione partecipare a un’iniziativa che coinvolge realtà industriali di rilievo, con l’obiettivo di promuovere la competitività del tessuto imprenditoriale nazionale attraverso il trasferimento di tecnologie e progetti innovativi e il rafforzamento della collaborazione fra mondo della ricerca e industria”.

Il progetto, portato avanti dalle tre grandi aziende italiane, vuole dare coraggio all’imprenditorialità giovanile, scommettendo sulle brillanti menti dei giovani e offrendo loro la concreta possibilità di trasformare un sogno in realtà.

Manuela Pirovano
Corporate Communications Manager Italy
+ 39 0362 512058
Ultimo aggiornamento 24 giugno 2019