Italia
Chi siamo

Airbag per ciclisti

Fino a oggi i ciclisti hanno sempre utilizzato dei caschi per proteggersi da eventuali colpi alla testa. Gli airbag sono sempre stati riservati ai veicoli a motore. Due studenti di design industriale svedesi hanno deciso che era arrivato il momento perché ciò cambiasse. Hanno messo a punto un casco gonfiabile per biciclette, che si chiama Hövding (“capo” o “testa” in italiano), che viene indossato intorno al collo come una sciarpa. Dei sensori inseriti al suo interno rilevano i movimenti del ciclista 200 volte al secondo. Se i sensori rilevano una caduta, l’airbag si gonfia immediatamente, circonda la testa e stabilizza la nuca prima che il ciclista tocchi terra. Dopo sette anni di sperimentazione, migliaia di incidenti in bicicletta simulati e innumerevoli calcoli, il casco è ora disponibile sul mercato.

Per saperne di più, visita:

Articoli correlati

Soccket ball lamps

Powered by Play

Adidas boost running shoe with granulate ball

Energy every step of the way

Fototerapia auricolare contro il grigiore invernale