15 luglio 2020
Italia
News e comunicati

L’analisi BASF sul trend colore nel settore automotive riconferma il bianco al primo posto

  • Il bianco difende la sua posizione dominante, nonostante un leggero calo
  • Il trend si riflette anche nel segmento SUV
  • Le scelte legate ai veicoli piccoli sono più colorate
 

Che si guidi sulle interstatali d'America, sulle autostrade europee o sull'Asian Highway Network è molto probabile vedere più auto bianche, che di qualsiasi altro colore. Questo quanto emerge dal BASF Color Report 2019 for Automotive OEM Coatings, l’analisi dati realizzata dalla divisione Coatings di BASF sulla base della produzione automobilistica globale e della verniciatura dei veicoli leggeri nel 2019.

Secondo questo studio, il 39% circa di tutte le automobili costruite nel mondo è verniciato di bianco. Dietro questo numero si rileva un interessante cambiamento: nonostante il bianco sia ovunque il colore più popolare, sussistono notevoli differenze nella distribuzione regionale. Mentre in Asia-Pacifico ad essere bianca è quasi un'auto su due, in Nord America e nell'area EMEA (Europa, Medio Oriente, Africa) solo un'auto su tre è verniciata di questo colore.

Dopo il bianco, sono il nero, il grigio e l'argento i colori più popolari del settore automotive. Nel loro complesso, nel 2019, queste tre tonalità sono state utilizzate per verniciare il 39% dei veicoli usciti dalla catena di montaggio. Queste tendenze si riscontrano anche nel segmento automobilistico più popolare in assoluto: quello dei SUV. Ma il mondo non è solo bianco e nero. Infatti, nel 2019, il restante 22% dei nuovi veicoli nel mondo è stato verniciato con colori cromatici. In particolare, circa il 9% dei veicoli prodotti a livello globale è stato verniciato in blu e il 7% in rosso. Due  colori legati alla sfera emozionale connessa al possesso di un'auto e all’individualità. I designer BASF utilizzano pigmenti, effetti rari e un’ampia gamma di innovazioni per creare sfumature profonde e brillanti. Oltre a blu e rosso, stanno emergendo anche il marrone e il beige, soprattutto in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA). Tendenzialmente, sono le vetture subcompact e altri veicoli più piccoli che tendono ad essere più colorati.


EMEA: bianco in calo, grigio in crescita. Sorprende il beige


Con una quota del 77%, i colori acromatici continuano a predominare sulle strade dell'area EMEA benché la quota di auto bianche, il colore più popolare in assoluto, sia leggermente diminuita. Declina anche il successo dell'argento mentre aumenta la popolarità del grigio, che registra una quota di mercato del 20%. Il segmento dei colori cromatici guadagna leggermente terreno: l’anno scorso, quasi un'auto su quattro in Europa è stata verniciata con un colore cromatico. All'interno di questo segmento, il blu è ancora in testa con l'11% e, con circa 160 diverse sfumature, è anche al primo posto in termini di diversificazione di tonalità. Con una quota del 2%, emerge il beige, per la prima volta in modo significativo: “La necessità di rivestimenti più tenui e accessibili si traduce nella crescente popolarità degli spazi di colore beige che, tuttavia, devono essere moderni e attraenti per essere accettati dal consumatore” ha dichiarato Mark Gutjahr, responsabile di Automotive Color Design EMEA.

Anche gli effetti rappresentano un importante strumento di design, in grado di mettere in risalto la forma dell'auto conferendole un aspetto distintivo. Le vernici scure vengono spesso combinate con questo tipo di pigmenti. I colori bianchi predominano, ma l'analisi mostra anche un'alta percentuale di colori arricchiti da pigmenti ad effetto, nella palette dei cromatici.

 

Nord America: il bianco ancora in testa, ma i trend stanno cambiando


Sulle strade del Nord America i colori acromatici sono chiaramente in maggioranza: bianco, nero, argento e grigio coprono il 77% del mercato, seguendo le tendenze globali. La distribuzione dei colori appare, tuttavia, più equilibrata visto che il bianco, la tinta più popolare, rappresenta solo il 29%. Il mercato nordamericano sta, inoltre, facendo da apripista nel passaggio dai bianchi caldi - quelli con sfumature gialle - ai bianchi più freddi - quelli con sfumature bluastre ed effetti perlati, soprattutto per i veicoli di lusso e gli elettrici.

Il Nord America è anche leader mondiale per la popolarità dei pick-up che, da strumenti di utilità, si sono trasformati in mezzi di lusso per il trasporto di persone. Questi veicoli si orientano verso neri intensi e profondi, che si affiancano ad un gran numero di esemplari bianchi (38%) e rossi (11%). “Non sono più i pick-up dei nostri padri” - afferma Paul Czornij, responsabile del design per il Nord America. “Sono macchine di lusso con i colori del mercato del lusso.”

Asia-Pacifico: il bianco predomina, i colori individuali sono in aumento 


La maggior parte dei veicoli nell'area Asia-Pacifico sono acromatici, con una quota invariata del 77%. Quasi un'auto su due è bianca, con una quota predominante del 49%, la più alta fra tutte le regioni. È particolarmente popolare il bianco perla. Per contro, il nero riscuote ancora meno successo rispetto ad altre regioni, ma sta ottenendo maggiore attenzione come modalità per esprimere individualità e look sportivo. Le diverse sfumature, tonalità ed effetti dei colori cromatici sono una caratteristica dell'area Asia-Pacifico. Tra questi il blu, che si vede spesso nei veicoli elettrici (EV), è in testa con il 7%, seguito dal rosso al 6%.

“Il blu e il bianco supportano l'immagine di un design pulito, puro e sostenibile”, ha dichiarato Chiharu Matsuhara, responsabile di Design Asia Pacific / Coatings Color and Design. "Gli acquirenti di auto nei paesi dell'area Asia-Pacifico richiedono anche maggiore individualità e qualità del design. Il grigio svolge un ruolo considerevole per i veicoli elettrici, con effetti unici come i colori semi-opachi e setosi che accrescono l'immagine futuristica prodotta dalle nuove tecnologie connesse, tra cui quelle del ride-sharing e delle auto autonome. I nuovi veicoli elettrici stanno introducendo nuovi valori e un nuovo design cromatico nell'industria automobilistica nel suo complesso.”

Sud America: bianco e rosso rimangono i preferiti


Il bianco resta il colore preferito anche tra i consumatori sudamericani, conquistando una quota di mercato del 39% e consolidando una tendenza ormai in atto da alcuni anni. “Agli inizi del 2010 era legato alla tecnologia, con il lancio di telefoni cellulari e altri gadget di questo colore. Oggi il bianco rafforza il proprio aspetto di "colore dell'ambiente", essendo collegato alla pulizia e alla purezza dell'aria e dell'acqua, nonché alla tutela del pianeta", ha affermato Marcos Fernandes, Direttore di Automotive Coatings di BASF per il Sud America. Anche altri colori acromatici rientrano nelle preferenze degli acquirenti: il 23% sceglie l'argento, il 14% il grigio. Il nero, che conquista l'11% della quota di mercato, qui è meno popolare rispetto al 16% della quota globale.

Tra i colori cromatici, il rosso continua a conquistare il cuore dei sudamericani, con l'8% della quota di mercato, seguito blu e beige. “Il rosso è tradizionalmente presente nelle vendite. È un colore vivace, legato a sportività e bellezza, oltre ad essere un colore che mantiene il suo valore al momento della rivendita,” ha affermato Fernandes. 

Informazioni su BASF


In BASF creiamo chimica per un futuro sostenibile. Uniamo al successo economico la tutela dell’ambiente e la responsabilità sociale. Più di 117.000 collaboratori del Gruppo lavorano per contribuire al successo dei clienti, in quasi tutti i settori industriali e Paesi del mondo. Il nostro portafoglio prodotti è organizzato in sei segmenti: Chemicals, Materials, Industrial Solutions, Surface Technologies, Nutrition & Care e Agricultural Solutions. Nel 2019 BASF ha generato vendite per 59 miliardi di euro. BASF è quotata nella Borsa di Francoforte (BAS) e come American Depositary Receipts negli Stati Uniti (BASFY). Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito: www.basf.com.

Manuela Pirovano
Manuela Pirovano
Corporate Communications Manager Italy
Ultimo aggiornamento 15 luglio 2020